Excite

Tra i regali di questo Natale anche l'influenza

Anche quest'anno durante le festività natalizie saranno in molti gli italiani che partiranno alla volta di paesi esotici. Proprio per questo, gli esperti di infettivologia dell'European Society of Clinical Microbiology and Infectious Diseases (Escmid), riuniti a Roma, lanciano l'allarme contro molti virus comuni in questi paesi e danno dei semplici consigli per prevenire il contagio.

Le malattie contratte con più frequenza durante i soggiorni all'estero sono: la malaria in Africa, la febbre dengue nel sudest asiatico, la diarrea nell'Asia centro-meridionale, senza contare i molti virus in agguato anche in Sud America e nelle isole caraibiche.

Robert Read, del dipartimento di malattie infettive e autoimmunitarie dell'Escmid, docente alla Sheffield University Medical School in Gran Bretagna, ci dà dei semplici ma utili consigli: mangiare sempre cibi ben cotti e bere acqua in bottiglia per evitare la diarrea del viaggiatore; contro la trasmissione di malattie infettive da parte degli insetti (malaria, dengue, febbre gialla) è bene invece utilizzare repellenti e pantaloni e magliette a maniche lunghe dopo il crepuscolo.

Per chi resterà in Italia le cose andranno meglio, ma non troppo: è in arrivo "la Pacifica", influenza causata da un virus di media intensità proveniente dalle Isole Salomone, nell'Oceano Pacifico appunto, che colpirà da metà a fine dicembre, mettendo a letto tra i 3 e 5 milioni di italiani.

natale.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017