Excite

Previsto per Natale l'arrivo della temuta "australiana"

E' atteso per Natale l'arrivo dell'"australiana", l'influenza che promette di mettere a letto dai 5 ai 7 milioni di persone. A favorire il proliferare dei virus il maltempo e l'ondata di freddo che in questi giorni ha colpito la nostra penisola. Il Presidente della Società Italiana di Medicina Generale (Simg), Claudio Cricelli, ha affermato che "l'8 per cento della popolazione sarà interessata da questo problema",

Secondo quanto riferito all'Adnkronos Salute da Fabrizio Pregliasco, ricercatore del dipartimento di sanità pubblica dell'Università degli studi di Milano, "per lo sviluppo dei virus parainfluenzali sono determinanti soprattutto gli sbalzi termici. Questi virus, infatti, 'lavorano' meglio quando si passa, ad esempio uscendo di casa, da un luogo caldo a temperature più basse. Dunque umidità e sbalzi di temperatura rappresentano un binomio pericoloso, molto più del freddo in sé".

Alle cosiddette categorie a rischio, ossia adulti con più di 65 anni, bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi e adulti affetti da patologie croniche, si consiglia di ricorrere al vaccino, unica arma per combattere la potente influenza.

natale.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2017