Excite

Morto John Moore, il Babbo Natale simbolo della Coca Cola

  • Facebook

di Simone Rausi

Babbo Natale non esiste, o meglio, da qualche ora non esiste più. Non arriverà a vedere il suo 86esimo Natale l’attore John Moore che è scomparso in Inghilterra, a Burgess Hill. Il nome, forse, vi sembrerà un po’anonimo eppure, Moore è un attore che avete visto tante volte, che forse da piccoli avete voluto bene. Un’icona ultrafamosa che non conosceva nessuno: lui era il Babbo Natale della Coca-Cola .

A Sarajevo Babbo Natale è vietato. Ecco perchè

Che la Coca-Cola abbia inventato Babbo Natale, o meglio, abbia vestito di rosso il verde San Nicola, non ci sono dubbi. John Moore era quindi il Santa Clause per eccellenza. Ha prestato il suo volto e la sua risata in spot divenuti ormai il simbolo delle feste per un’intera generazione ed è stato il volto del Natale per anni anche per una famosa catena di supermercati inglesi, i Morrisons. Ma Moore il ruolo di Babbo Natale lo sentiva proprio nel sangue: basti pensare che, smessi i panni ufficiali dei grandi brand, l’attore continuava a travestirsi e a interpretare quel ruolo anche in pub della cittadina inglese, il Woolpack.

Proprio all’interno del locale si è tenuta una veglia ricordo in suo onore. D’altronde John Moore era di casa al Woolpack dove faceva anche il barista (nel resto dell’anno, quando non era Babbo Natale, faceva il tassista). Tutti però lo ricorderanno per gli spot della famosa bibita. Pubblicità simbolo come questa:

L’attore teneva così tanto al suo ruolo da parlarne addirittura al Financial Times. In un’intervista di tre anni fa aveva dichiarato: “Non puoi dare per scontato che i bambini vengano con i genitori e devi tener conto di molte cose. Ho avuto bambini di otto anni che mi hanno chiesto, per Natale, il ritorno della mamma a casa”. Moore aveva 85 anni, a ricordarlo anche la Coca-Cola che in una nota ha scritto: “Hai saputo dare vita allo spirito natalizo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017