Excite

Attenti alle lucine dell'albero di Natale, 1 su 3 può esplodere

Un rapporto dell'Unione Europea, pubblicato ieri, ha lanciato l'allarme: "Il 30 per cento delle luci natalizie sono a rischio esplosione o possono dare la scossa". Lo studio è stato condotto in cinque Paesi Ue (Ungheria, Germania, Slovacchia, Slovenia e Pesi Bassi), ma come sottolineato dalla commissaria alla protezione dei consumatori Meglena Kuneva "questi prodotti pericolosi, il 41 per cento di cui viene dalla Cina, sono in tutti i negozi europei perché il nostro è un mercato aperto".

Tra il novembre 2007 e il maggio 2009 sono stati testati, ad intervalli differenti, oltre 196 campioni di luci natalizie, dalle più costose alle più economiche. Nel 30,4 per cento dei casi sono stati riscontrati gravi problemi di non conformità che possono causare scosse elettriche ed esplosioni. Come sottolineato dal rapporto, generalmente questi problemi indicano che mancano i requisiti di sicurezza tecnici relativi alla costruzione. Problemi meno gravi, ossia che non mettono a repentaglio la sicurezza dell'utilizzatore, sono stati riscontrati nel 40 per cento dei casi.

La Kuneva ha affermato: "Accendendo le luci natalizie i consumatori devono essere certi del fatto che non si corrono rischi per la salute. E' bene desiderare un buon rapporto qualità/prezzo, ma mai a discapito della sicurezza. Lo studio vuole essere un campanello d'allarme". Per assicurarsi un felice Natale in piena sicurezza, dunque, è sufficiente seguire alcuni piccoli accorgimenti. Acquistare le luci natalizie presso rivenditori affidabili, non lasciarle mai accese lquando non si è in casa o quando si va a dormire e nel caso in cui si sospetti qualche problema elettrico o meccanico riportarle nel negozio dove sono state acquistate e lamentarsi.

I produttori e i rivenditori sono spinti a vendere le luci a prezzi sempre più bassi poiché spesso i consumatori non sono disposti a spendere molto per delle decorazioni che vengono utilizzate solo pochi giorni, questo però può determinare gravi violazioni delle norme di sicurezza.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017