Excite

Capodanno a Venezia: in 60.000 si baceranno a Piazza San Marco

Love 2008. Vieni a baciarti a Venezia è l'evento destinato a cambiare il capodanno per la città veneta e per tutta Italia; l'iniziativa nasce dalla neonata azienda Venezia Marketing Event ed è stata appoggiata dal Comune di Venezia e dal Casinò.

Il 31 dicembre allo scoccare della mezzanotte 60.000 persone si baceranno a Piazza San Marco. A fare da cornice a questo bacio corale ci sarà una scenografia molto particolare: non ci saranno i tradizionali botti a fare da sottofondo, ma dei cuori luminosi che appariranno nel cielo con effetti pirotecnici.

Niente verrà lasciato al caso: il 18 ne 19 dicembre ci sarà un vero e proprio casting per scegliere per trovare 100 coppie che hanno voglia di baciarsi.
La cerimonia sarà diretta da Doug Jack, coreografo e staging director che ha realizzato le movimentazioni di massa per 6 cerimonie olimpiche e la sera del 31 si faranno ben 3 turni di prova tra i baciatori, prima del countdown che darà il via al bacio collettivo.

Dalle parole di Marco Balich, direttore artistico di 'Venezia Marketing Event' e già ideatore e produttore delle cerimonie di apertura e chiusura delle Olimpiadi di Torino emerge un progetto molto ambizioso: "Vogliamo che Venezia diventi la quinta immagine del Capodanno che passa nei tg e nei media di tutto il mondo, insieme a quella di Sidney, Londra, Parigi e New York".
Abbiamo proposto un format, un gesto che si ripeterà ogni anno, legato al concetto di Venezia come città romantica e capitale della pace e dell'amore universale: il bacio"
.

A sollevare un'importante questione è Marco Fois, segretario dei radicali veneti, che auspica che questo non sia una mera operazione di marketing per dare un maggiore impulso turistico alla città. La sua speranza è che siano accolti tutti, non solo coppie eterosessuali: "Mi auguro che non sia solo un'operazione di marketing, ma possa diventare un messaggio globale di apertura, con la partecipazione di omosessuali, bisessuali, trasgender e coppie extracomunitarie".

Il sindaco di Venezia Massimo Cacciari ieri in conferenza stampa ha espresso una notevole fiducia nella riuscita dell'evento e si dice convinto che la manifestazione sia destinata a diventare un format caratteristico per Venezia, così come da anni avviene per il Carnevale.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017